user_mobilelogo

Calendario Iniziative

Il Bosco e la Caldara di Manziana

Escursionismo
 Registrazioni chiuse
 
0
Data: Domenica 11 Novembre 2018

L'ESCURSIONE

ll bosco "Macchia Grande di Manziana" è ciò che rimane della antica Silva Mantiana, un tempo estesa nel territorio circostante fino a comprendere i monti Sabatini e Cimini. Gli alberi, spesso di dimensioni notevoli, costituiscono un unicum in questa parte di territorio laziale. La specie dominante è il cerro, presente con alcuni enormi esemplari secolari, seguito da altre querce come la farnia. Sono inoltre riconoscibili imponenti aceri selvatici, nespoli e carpini, ma anche estese zone di castagni e betulle. Percorreremo facili sentieri immersi nel bosco che di tanto in tanto si apriranno su estesi prati e radure, dove pascolano cavalli e bovini allo stato semibrado. Il luogo offre diversi spunti di interesse anche per gli appassionati di storia per la presenza di antichi manufatti di epoca romana, una vecchia strada romana che un tempo collegava le Terme di Stigliano alla Via Clodia e al Ponte del Diavolo. Resti delle tipiche lastre di basalto vulcanico affiorano ancora oggi in un tratto della via situato presso la località Bottaccio. Giungeremo così fino al Monumento Naturale della Caldara di Manziana. La caldara occupa una depressione circolare, un piccolo cratere (caldera, da cui il nome), testimonianza attuale della antica presenza del Vulcano Sabatino che 600.000 anni fa occupava questo settore del Lazio. Nota ed utilizzata già in epoca romana per la presenza di emissioni e fanghi sulfurei, con le sue manifestazioni post-vulcaniche, che ricordano vagamente i geyser islandesi, testimonia ancora oggi l’antica attività eruttiva del vulcano Sabatino. l territorio di Manziana era consacrato dagli Etruschi al dio dell'oltretomba Manth (in latino Mantus): da questo prendeva il nome la silva Mantiana. L'associazione tra il bosco ed il dio degli Inferi Manth derivò probabilmente dall'aspetto tetro ed impenetrabile della foresta e dalla presenza diffusa di polle di acqua sulfurea, anticamente considerate una emanazione del mondo sotterraneo.


INFORMAZIONI TECNICHE

Percorso: anello
Difficoltà: T/E
Lunghezza: 13 km
Dislivello: 150m


GUIDA

Bartolo


APPUNTAMENTO

Ore 8.15 a Piazzale Appio angolo viale Castrense (fermata Metro San Giovanni)


APPUNTAMENTO SUL POSTO

Ore 9.30 dell'ingresso principale al Bosco Macchia Grande di Manziana (parcheggiare più avanti sulla sinistra 

Come arrivarci: (da Roma) percorrendo la SS2 Bis Cassia Veientana, uscire a Cesano e seguire le indicazioni per Bracciano, quindi prendere la SR2 Strada Braccianese. Giunti in prossimità di Manziana trovate sulla destra l'area di servizio Dubois, proseguire ancora sulla strada principale (non entrare nel centro abitato di Manziana) e dopo una curva a sinistra trovate l'ingresso dell'area protetta. Parcheggiare più avanti a sinistra in prossimità dell'area abitata e commerciale.

Trasporto organizzato con auto proprie


TESSERAMENTO E QUOTE

Quota tessera 5,00 euro adulti - gratuita ragazzi fino a 14 anni compiuti.
Quota di partecipazione 10,00 euro adulti - 5,00 euro ragazzi fino a 14 anni compiuti

Per informazioni e iscrizioni:

3408917534 - anche  WhatsApp

oppure

PRENOTA ONLINE

tutte le iniziative sono riservate ai soci in regola con le quote associative

 

Telefono
3408917534
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Luogo
00066 Manziana RM, Italia

 

Google Maps


Powered by iCagenda

Iscriviti alla Newsletter

Seguici su Facebook